L’affare banche venete

Alessio Marchetti aiuti di Stato, bail in, Veneto banche 0 Comments

Classico caso in cui un’immagine vale più di mille parole.

I due grafici sopra mostrano in maniera abbastanza plastica l’effetto del salvataggio statale delle due banche venete, Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Rendimenti delle obbligazioni senior collassati a zero dopo che l’intervento del governo ha assicurato il loro pieno rimborso. Per dare un’idea, prendiamo l’obbligazione PopVicenza con scadenza ottobre 2018 (ISIN XS0985326502) che lunedì 19 rendeva oltre il 16%, (il salvataggio delle banche ancora non era certo), ora rende il 2,6%. Il titolo scambiava a 79,2 il 7 luglio, ieri ha chiuso a 103,1: un incremento di prezzo del 30% circa in meno di tre settimane.

Andamento del prezzo dell'obbligazione XS0985326502 della Popolari Vicenza

fonte: eurotlx

Ma gli effetti benefici dell’intervento statale non si sono limitati alle due banche venete. Avevamo parlato qui dei problemi di Banca Nuova (controllata dal fondo Atlante). A inizio giugno, i bond a scadenza ravvicinata avevano raddoppiato i rendimenti rispetto a un mese prima. Ora la situazione si presenta così:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *