elezioni francesi

Francia, dopo il dibattito il mercato si (ri)schiera

Eden Uboldi elezioni francesi, news 2 Comments

Domenica i francesi eleggeranno il prossimo Presidente della Repubblica. Dell’impatto delle elezioni sul mercato ne abbiamo già parlato qui e qui. Stando ai sondaggi, il dibattito del 3 maggio tra i due sfidanti – Emmanuel Macron e Marine Le Pen – sembra aver messo una pietra tombale sulle chance di vittoria per la candidata del Front National.

Ma come si sono mossi gli investitori? A giudicare dall’indice CAC 40 – che raggruppa 40 tra le 100 maggiori società francesi quotate – l’”effetto Macron” era stato già in gran parte incorporato all’indomani del risultato del primo turno. Infatti il 24 aprile l’indice chiude oltre il 4%; dopo il dibattito invece l’incremento è stato di poco più dell’1%.

 

FONTE: FINANCIAL TIMES

Debito

Qui la situazione è ancora più statica: prendendo in considerazione i titoli di Stato francesi, i rendimenti a breve scadenza sono scesi di pochi punti base: questo vale sia per i titoli indicizzati all’inflazione che per quelli non indicizzati

Discorso molto simile vale per le obbligazioni dei bancari. Abbiamo selezionato i titoli di tre tra i maggiori istituti finanziari francesi – Bnp ParibasSociété Générale e Credit Agricole, tutti e tre facenti parte dell’indice CAC 40 – e confrontato le rispettive yield curve: nessuna sorpresa, scorrendo la barra dal 27 aprile al 4 maggio, a mala pena si notano piccoli movimenti. I rendimenti restano praticamente sugli stessi livelli del post-primo turno.

Azzardiamo quindi la previsione che, sic stantibus rebus, lunedì prossimo, quando sapremo il risultato dell’elezioni, i guadagni sul mercato, per lo meno quello francese, saranno contenuti.

Print Friendly, PDF & Email

Comments 2

  1. Pingback: L'effetto Macron sulle subordinate di Intesa, Unicredit e Mediobanca – obbligazioni.io

  2. Pingback: Banche mon amour…per quanto ancora? – obbligazioni.io

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *